PEC: posina.vi@cert.ip-veneto.net (La casella di Posta Elettronica Certificata riceve esclusivamente da altre PEC)
Codice IBAN: IT 49 C 02008 88380 000003469734 | BIC Swift: UNCRITM1R66 | Codice univoco: UFJM3G

Versione accessibile

ponticello-lago-di-posina-inverno_Adelino-Fioraso.jpg

Notizie dal comune

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI RILEVATORE CENSUARIO IN OCCASIONE DEL CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE 2021.

.

rilevatore censimento

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI RILEVATORE CENSUARIO IN OCCASIONE DEL CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE 2021. (scadenza domande ore 12,00 del 30.06.2021)

Allegato: pdfdomanda_RILEVATORE_CENSUARIO.pdf

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

PREMESSO che

-Con la legge 27 dicembre 2017, n. 205 recante il Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018- 2020”, all’art. 1, commi da 227 a 237, sono stati indetti e finanziati i Censimenti permanenti.

- Il comma 227, alla lettera a) indice, in particolare, il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, ai sensi dell’articolo 3 del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221, e del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 12 maggio 2016, in materia di Censimento della popolazione e archivio nazionale dei numeri civici e delle strade urbane, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 167 del 19 luglio 2016, e, nel rispetto del regolamento (CE) n.763/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 luglio 2008, e dei relativi regolamenti di attuazione.

- Il Censimento permanente della popolazione è organizzato secondo le disposizioni contenute nel Piano Generale di Censimento ed è coordinato dall’Istat;

- Le fasi delle rilevazioni censuarie vengono organizzate a livello locale attraverso la costituzione degli Uffici Comunali di Censimento (UCC).

VISTE:

- la nota dell’Istituto Nazionale di Statistica prot. n. 2654862/20 del 23.12.2020, avente ad oggetto “Censimento Permanente della Popolazione e delle abitazioni 2021” con la quale si comunica che il Comune di Posina rientra fra quelli che saranno coinvolti nell’edizione annuale del Censimento permanente che si svolgerà nel quarto trimestre 2021;

- la circolare n. 1d dell’Istituto Nazionale di Statistica del 12.04.2021 prot. n.1132525/21, registrata al protocollo del Comune in data 13/04/2021 avente ad oggetto “ Avvio attività preparatorie del Censimento Permanente della Popolazione e delle Abitazioni 2021: rilevazione da lista (IST-02494)”;

- la Circolare dell’ISTAT n. 2/2021 , avente per oggetto “Circolare n. 2 – Censimento Permanente della Popolazione 2021. Operatori di censimento: modalità di selezione, requisiti professionali, formazione e compiti di personale di staff, coordinatori, operatori di back office e rilevatori con la quale l’Istat ha fornito le indicazioni sulle modalità di selezione e sui requisiti professionali dei coordinatori, degli operatori di back office e dei rilevatori;

- la delibera di giunta comunale n. 59 del 05/11/2020 con la quale è stato costituito l’Ufficio Comunale di Censimento presso i Servizi Demografici del Comune di Posina individuandone il relativo Responsabile

- la determinazione del Responsabile del servizio n.106 del 27.05.2021 con la quale è stato approvato lo schema di avviso per il reclutamento dei rilevatori;

Considerato che l’incarico di rilevatore può essere affidato a personale dipendente, oppure, qualora non sia possibile o questo non sia in possesso dei requisiti minimi richiesti, a personale esterno, secondo le modalità previste dalla normativa vigente in materia;

RENDE NOTO

è indetto avviso di selezione pubblica per soli titoli per n. 1 persone per affidare incarichi di lavoro autonomo occasionale ex art. 2222 c.c. per lo svolgimento delle attività di rilevatori del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni – anno 2021.

Il Censimento prevede l’esecuzione di una indagine campionaria:

- rilevazione da lista (codice Psn: IST-02494 – denominata L) – dal 1^ ottobre al 23 dicembre 2021

Saranno forniti tablet o altri strumenti, nel caso siano consegnati dall’Istat al Comune.

Gli incaricati presteranno attività:

presso il domicilio delle famiglie selezionate residenti nel Comune di Posina

presso l’Ufficio Comunale Censimento (UCC) sito in Posina

REQUISITI MINIMI PER L'AMMISSIONE ALLA SELEZIONE

· Avere età non inferiore a 18 anni;

· Godere dei diritti politici e non aver riportato condanne penali;

· Avere cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell'Unione Europea o un regolare permesso di soggiorno.

· Diploma di Scuola Superiore di secondo grado o titolo di studio equipollente;

· Saper usare i più diffusi strumenti informatici (PC, tablet), possedere adeguate conoscenze informatiche (internet, posta elettronica)

· Avere un'ottima conoscenza parlata e scritta della lingua italiana

· idoneità fisica all'impiego

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda.

Costituiscono titolo preferenziale conoscenza e la capacità d'uso, certificata, dei più diffusi strumenti informatici e il possesso del diploma di laurea, ovvero documentata esperienza in materia di rilevazioni statistiche

OGGETTO DELL’INCARICO

I compiti affidati ai rilevatori sono definiti nella Circolare Istat n. 2/2021 e sono:

· partecipare agli incontri formativi, completare tutti i moduli formativi e i test di valutazione intermedi predisposti da Istat e accessibili tramite apposita piattaforma web e superare il test finale con una votazione uguale o maggiore di 7;

· gestire quotidianamente, mediante uso del Sistema di gestione delle indagini predisposto dall’Istat (SGI) o della App per tablet, il diario relativo al campione di indirizzi per la rilevazione areale e di unità di rilevazione per la rilevazione da lista loro assegnati;

· effettuare le interviste alle unità della rilevazione da Lista non ancora rispondenti tramite altro canale, tenendo conto degli orari di presenza dei componenti nell’alloggio e fornendo loro informazioni su finalità e natura obbligatoria della rilevazione;

· segnalare al responsabile dell'UCC eventuali violazioni dell'obbligo di risposta ai fini dell'avvio della procedura sanzionatoria di cui all'art.11 del d.lgs 6 settembre 1989, n. 322 e successive modificazioni;

· svolgere ogni altro compito loro affidato dal responsabile dell'UCC o dal coordinatore e inerente le rilevazioni.

NATURA DEL CONTRATTO E COMPENSI

L'incarico di rilevatore ha natura di incarico temporaneo a carattere di lavoro autonomo occasionale, senza che si instauri rapporto di impiego, ai sensi dell'ex art. 2222 del c.c.

Il contributo forfettario variabile, al lordo delle ritenute fiscali e contributive, legato all'attività di rilevazione di Lista sarà calcolato in misura di:

A. 14,00 euro per ogni questionario faccia a faccia con tecnica CAPI presso l’abitazione della famiglia;

B. 9,00 euro per ogni questionario compilato tramite intervista telefonica effettuata dai rilevatori utilizzando postazioni telefoniche del Comune;

C. 8,00 euro per ogni questionario compilato presso il CCR tramite intervista faccia a faccia (tramite Pc o tablet) con un rilevatore;

D. 5,00 euro per ogni questionario compilato dalla famiglia presso il CCR con il supporto di un rilevatore.

Il contributo per ogni questionario compilato sarà inoltre incrementato di:

- 3,50 euro se la famiglia ha un intestatario con cittadinanza straniera;

- 4,00 euro se il rilevatore che effettua l’intervista ha completato il percorso di formazione con il superamento del test finale e la votazione uguale o superiore a 7.

Si sottolinea che l’entità del compenso è stimata ed è comunque dipendente dal contributo che ISTAT erogherà ai Comuni sulla base dei risultati delle rilevazioni, che sono legati ai comportamenti delle famiglie nella scelta delle modalità di restituzione del questionario.

Il compenso da corrispondere sarà onnicomprensivo di qualsiasi eventuale spesa sostenuta dai Rilevatori per lo svolgimento della loro attività di rilevazione sul territorio e non ci potranno essere richieste di rimborso di qualsiasi natura.

La mancata esecuzione dell’incarico assegnato non dà diritto ad alcun compenso, come pure l’interruzione dello stesso, se non per gravi e comprovati motivi, nel qual caso saranno remunerati solo i questionari regolarmente e correttamente lavorati.

FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA PER TITOLI

Le domande presentate, utilizzando I'allegato 1, saranno verificate in merito al possesso dei requisiti minimi, nonché valutate relativamente ai titoli dichiarati, dalla Commissione appositamente nominata dal Responsabile del Settore, che la presiede.

A parità di condizioni, i candidati verranno elencati in graduatoria in ordine crescente di età, così come previsto dall'ar1. 3, comma 7 , della Legge n. 121/97 , come modificato dall'art. 2, comma 9, della Legge n. 191/98.

Il punteggio massimo attribuito è di 30 punti e viene così ripartito:

a) Diploma di Scuola Media Superiore (max 16 punti)

votazione da 36/60 a 39/60 e da 60/100 a 65/100 punti 4

votazione da 40/60 a 45/60 e da 66/100 a 75/100 punti 8

votazione da 46/60 a 54/60 e da 76/100 a 90/100 punti 12

votazione da 55/60 a 60/60 e da 91/100 a 100/100 punti 16

b) Titoli di studio universitari (massimo punti 5)

Laurea Triennale (L) punti 1

Laurea Specialistica (LS) Magistrale (LM) Vecchio ordinamento (DL) punti 2

Laurea Triennale (L) in discipline statistiche punti 2

Laurea Specialistica in discipline statistiche punti 3

Master universitario e/o Dottorato di ricerca punti 2

(aggiuntivi: in caso di possesso di piu lauree verrà valutata solo quella a cui viene attribuito il punteggio maggiore).

c) Incarichi di rilevazione statistiche eseguiti per conto dell'ISTAT (massimo punti 7)

Rivelatore e coordinatore Censimento agricoltura anno 2010 punti 2

Rilevatore e coordinatore Censimento della Popolazione 2011 punti 4

Rilevatore e coordinatore per indagini ISTAT svolte negli ultimi 10 anni punti 1

(per ciascuna indagine fino ad un massimo di punti 7).

d) Per coloro che sono iscritti nell'Anagrafe della Popolazione Residente

del Comune di Posina ; punti 1

e) Per coloro che sono studenti ovvero disoccupati. punti 1

La graduatoria sarà approvata con apposita determinazione e pubblicata per 15 giorni nell'Albo Pretorio online del Comune di Posina all'indirizzo internet www.posina.info Nel rispetto della graduatoria si provvederà a conferire gli incarichi tenendo conto delle esigenze organizzative dell'UCC nonchè delle modalità definite dall'ISTAT ovvero, in caso di sostituzione di rilevatore già nominato, il responsabile dell'UCC avrà facoltà di attingere alla graduatoria seguendo I'ordine di individuazione.

Tale graduatoria avrà una validità di tre anni, salvo eventuali modifiche ai requisiti di accesso o ai criteri di valutazione dei titoli dovuti a nuove leggi o a nuove disposizioni ISTAT o a mutate esigenze dell'Ufficio, e potrà essere utilizzata dal Comune di Posina anche per altre rilevazioni campionarie disposte dall' ISTAT.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE _ TERMINI E MODALITA'

La domanda di partecipazione dovrà essere compilata utilizzando I'allegato 1, reperibile presso l'ufficio Servizi Demografici e sul sito internet del Comune all’indirizzo www.posina.info e giungere nel termine perentorio delle ore 12,00 del 30.06.2021 all'Ufficio Protocollo del Comune (Via Sareo n.4).

Nel caso di spedizione tramite servizio postale farà fede la data di arrivo al protocollo del Comune anche se inviate con Raccomandata A.R. il termine è perentorio e non saranno ammesse eccezioni.

La domanda deve essere firmata in calce (unitamente all’informativa sul trattamento dei dati personali), pena nullità della stessa. Ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, non è richiesta l'autentica della firma e pertanto alla domanda va allegata la fotocopia di un documento di riconoscimento valido.

La mancata firma o I'omessa presentazione di quanto richiesto determina l'esclusione dalla selezione.

Ferme restando le sanzioni penali previste dall'ar1. 76 del D.P.R. n.44512000, qualora da controlli emerga la non veridicità della dichiarazione resa dal partecipante, ai sensi dell'art. 75 del D.P.R. n. 44512000, il medesimo decade dai benefici eventualmente conseguiti dal provvedimento emanato sulla base delle dichiarazioni non veritiere.

CONTROLLI DELLE DOMANDE

Il Comune di Posina si riserva la facoltà di procedere ad idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle autocertificazioni e sulla documentazione presentata ai sensi dell'articolo 71 del D.P.R. n. 445/2000. Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, l'aspirante dovrà risponderne ai sensi di legge.

COMUNICAZIONI

La presentazione della domanda autorizza al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.

Il responsabile del procedimento è il Responsabile del servizio Adelio Cervo.

Il Comune di Posina si riserva la facoltà di modificare, revocare o annullare in ogni momento il presente avviso.

L'Amministrazione non assume alcuna, responsabilità in caso di dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del domicilio, ovvero del recapito da parte del candidato oppure da mancata o tardiva comunicazione della variazione del domicilio o del recapito indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito ovvero a forza maggiore.

Per informazioni contattare l'Ufficio Servizi Demografici al numero 0445748013 int. 1 o all'indirizzo e - mail : servizidemografici@comune.posina.vi.it.

Posina, 27 maggio 2021 Il Responsabile del Servizio

F.to Adelio Cervo


Allegato: pdfdomanda_RILEVATORE_CENSUARIO.pdf

Unione Montana
Pasubio Alto Vic.no
Associazione dei 5
Comuni del Pasubio
Ecomuseo della
Grande Guerra
Fondazione
Vivi la Valposina
Marchio Prodotto
della Val Posina
De.Co. vicentine
comune di Posina

DPO per il comune di Posina e la Fondazione Vivi la Val Posina, D.ssa Emanuela Zanrosso, segretario@comune.posina.vi.it; 0445/748013