PEC: posina.vi@cert.ip-veneto.net (La casella di Posta Elettronica Certificata riceve esclusivamente da altre PEC)
Codice IBAN: IT 49 C 02008 88380 000003469734 | BIC Swift: UNCRITM1R66 | Codice univoco: UFJM3G

Versione accessibile

chiosco-lago-posina_Luca-Lampertico.jpg

Notizie dal comune

ORDINANZA N. 32/2015 TAGLIO DI ALBERI, SIEPI E RAMI SPORGENTI AI MARGINI DELLE STRADE COMUNALI E DELLE STRADE GRAVATE DA USO PUBBLICO

.

Cura e manutenzione delle aree verdi privateL'ordinanza n. 32/2015 ordina ai proprietari, possessori e conduttori a qualsiasi titolo, nonché ai titolari di diritti sui terreni confinanti con le strade comunali o con strade gravate da uso pubblico del territorio comunale di Posina, di tenere regolata in maniera continuativa la vegetazione che cresce e si sviluppa a fianco delle strade ed in particolare di eseguire entro il termine perentorio del 1° marzo 2016:

  • il taglio degli alberi e dei rami che si trovano ad una distanza inferiore di metri 3 (tre) dal confine stradale (a monte e a valle della strada), e delle siepi ad una distanza inferiore ad 1 (uno) metro dal confine stradale;

  • la potatura regolare di siepi, arbusti, rovi e ogni altro tipo di vegetazione che invadono i confini della proprietà stradale o che provocano restringimenti della carreggiata, limitazioni della visibilità, della leggibilità della segnaletica orizzontale e verticale e creano ostacolo e limitazioni ai mezzi di manutenzione e allo sgombero della neve;

  • il taglio di tutte le piante inclinate verso la strada od aventi l'apparato radicale che può danneggiare il manto stradale;

  • rimuovere immediatamente le ramaglie derivanti dal taglio delle piante ai fini di minimizzare la possibilità di arrecare problemi alla viabilità, nonché di scongiurare il pericolo di innesco e propagazione di incendi;

  • di eseguire le operazioni di cui alla presente ordinanza adottando tutti gli accorgimenti necessari al fine di evitare ogni possibile pericolo per gli utenti delle strade, nonché ogni possibile danno alle strade medesime.

Le autorizzazioni al taglio sono già state ottenute dal Comune di Posina per tutti i proprietari con l'autorizzazione cumulativa rilasciata dal Dipartimento Difesa Suolo e Foreste della Regione Veneto - Sezione di Vicenza, prot. 505912 del 14.12.2015, valevole fino alla data del 13.12.2017.

In caso di inosservanza entro il termine del 1° marzo 2016, questa Amministrazione Comunale si riserva la facoltà di provvedere, anche in tempi successivi e senza ulteriore avviso, all'esecuzione degli interventi o di parte degli stessi, ritenuti indispensabili o improcrastinabili per la pubblica incolumità, con i mezzi propri o avvalendosi di ditte specializzate di propria scelta, imputando i costi ai privati che non hanno dato esecuzione alla presente ordinanza.
Tutto il materiale legnoso proveniente dai tagli sarà trattenuto e confiscato, a parziale risarcimento dei costi dei lavori senza escludere, nei confronti degli inadempienti, l'addebito dei costi non compensati dal valore del legname e l'azione sanzionatoria di legge (da € 25,00 a € 500,00 secondo il TUEL e da un minimo di € 168,00 ad un massimo di € 674,00 secondo il Codice della Strada e Regolamento di Attuazione).

Copia dell'ordinanza n. 32/2015 è repreribile all'Abo Pretorio online o presso gli uffici comunali.

Il responsabile dell'areta Tecnica
Andrea Cecchellero

Allegato: pdfavviso ordinanza n.32/2015

Unione Montana
Pasubio Alto Vic.no
Associazione dei 5
Comuni del Pasubio
Ecomuseo della
Grande Guerra
Incontri italo-
austriaci della pace
De.Co. vicentine
comune di Posina
Marchio Prodotto
della Val Posina

DPO per il comune di Posina e la Fondazione Vivi la Val Posina, D.ssa Emanuela Zanrosso, segretario@comune.posina.vi.it; 0445/748013